31 gennaio 2019

Pyongyang Rhapsody, la mostra provocatoria a Palermo

trump papeschi

ArteRivista, Palermo

Una mostra ai limiti del verosimile: grandi opere, alte più di 3 metri che ricoprono quasi interamente le pareti della location, attraversando la quale lo spettatore si troverà immerso in un mondo immaginifico. E’ l’esposizione “Pyongyang Rhapsody – The Summit of Love” di Max Papeschi e Max Ferrigno allo ZAC – Cantieri Culturali della Zisa di Palermo. I due artisti hanno ricreato il memorabile meeting, del 12 giugno scorso,  tra il Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump e il Leader Supremo della Corea del Nord Kim Jong-un, attraverso 18 lavori che rappresentano i due leader in un continuo confronto di super-ego grotteschi.

Articolo scritto da:
Francesca Grazioli

Francesca Grazioli

Nata a Milano nel 1985, nel 2011 consegue a pieni voti la laurea magistrale in Marketing e comunicazione d'impresa presso l'Università degli Studi di Milano. Giornalista pubblicista, dal 2014 è una tra i primi collaboratori di Arte Rivista.
TI POTREBBE INTERESSARE
  • AVZ_LITUANIA-7671
    Arte Rivista, Venezia La giuria della 58esima Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia ha premiato col Leone d’oro per la miglior Partecipazione Nazi
  • LIU_Sito_Mudec_ITA_1076x770
    Arterivista, Milano Celebre per le sue performance mimetiche, l’artista cinese Liu Bolin sarà protagonista di una grande esposizione fotografica al Mudec, il Museo delle cul
  • miart2019
    Arte Rivista, Milano Al via Miart, la fiera d’arte moderna e contemporanea che inaugura questa sera. Dal 4 al 7 aprile all’interno del padiglione 3 di Fieramilanocity, 186 gall