14 aprile 2017
CATEGORIA: CuriositArte

Un Keith Haring nascosto a Milano

haring a milano

In queste ore, a Milano, non solo va fortissimo la mostra di Keith Haring a Palazzo Reale, ma si discute su un piccolo giallo per un’attribuzione possibile ma non confermata. Sui muri di una casa vicino alla Statale, di proprietà della famiglia Moratti e al momento affittata a degli studenti, sono stati infatti rintracciati i segni inconfondibili proprio di Haring. Un grande murale azzurro che sarebbe stato realizzato alla fine degli anni Ottantata, quando l’artista americano fu chiamato da Elio Fiorucci per affrescarne il negozio. Per molti, compreso lo stilista, pochi i dubbi sulla paternità dell’opera, che resta però ancora in attesa di attribuzione.

Articolo scritto da:
Francesca Grazioli

Francesca Grazioli

Nata a Milano nel 1985, nel 2011 consegue a pieni voti la laurea magistrale in Marketing e comunicazione d'impresa presso l'Università degli Studi di Milano. Giornalista pubblicista, dal 2014 è una tra i primi collaboratori di Arte Rivista.
TI POTREBBE INTERESSARE
CATEGORIA:CuriositArte
  • Artonauti-Botticelli-696x540
    Arte Rivista, Milano Non solo calciatori: gli album di figurine ripartono da Giotto e van Gogh. Si chiama Artonauti. Le figurine dell’arte ed è atteso in edicola a partire dal p
  • 2018 anno del cibo italiano
    Arte Rivista, Roma I Ministeri dei Beni Culturali e delle Politiche Agricole hanno proclamato il 2018 “Anno del cibo italiano”. Dopo il 2016 anno nazionale dei cammini e il 201
  • 5
    Arte Rivista – Messina Il cantante Roger Waters è stato accusato di plagio da Emilio Isgrò. Le “cancellature” grafiche della copertina dell’attesissimo al