25 settembre 2019
CATEGORIA: Arte Italiana

Nanda Vigo “Light project”, il finissage

index

Arte Rivista, Milano

Luce, trasparenza, immaterialità: questo è “Light Project” di Nanda Vigo, la mostra che racconta l’eccezionale opera dell’artista e architetto che ha fatto la storia della scena culturale milanese. La retrospettiva, curata da Marco Meneguzzo e in scena fino a domenica 29 settembre a Palazzo Reale di Milano, racconta i sessant’anni di carriera di Nanda Vigo, che da sempre ha indagato la luce come elemento d’arte.

Light Project è la prima retrospettiva antologica dedicata da un’istituzione italiana a questa artista e architetto milanese che ha influenzato la scena artistica italiana ed europea degli ultimi cinquant’anni: attraverso l’esposizione di circa ottanta opere – tra progetti, sculture e installazioni – la mostra racconta l’eccezionale percorso di ricerca di una figura di assoluto rilievo nel panorama europeo, dagli esordi alla fine degli anni Cinquanta, sino alle esperienze più attuali.
La mostra si inserisce nel percorso con il quale Palazzo Reale, per il quarto anno consecutivo, esplora nella programmazione estiva l’arte contemporanea, approfondendo e valorizzando il lavoro di maestri dell’arte italiana dal secondo dopoguerra ad oggi e il rapporto che hanno avuto con la città di Milano dove hanno vissuto, creato ed elaborato la propria ricerca.

In mostra sono esposte opere e progetti che abbracciano l’intero arco di produzione dell’artista: fulcro del percorso espositivo è un affascinante ambiente cronotopico, che occupa l’intera stanza degli specchi. Questo ambiente, in particolare, esprime la quintessenza del modo di intendere l’arte di Nanda Vigo: una situazione esistenziale che consente di vivere esperienze trascendenti, andando oltre la materialità del quotidiano per riuscire a percepire fisicamente – per quanto possibile – una realtà più alta, una sintonia universale attraverso la contemplazione, la smaterializzazione, la comunione con il “tutto”.
In occasione del finissage, mercoledì 25 settembre, verrà inoltre presentata la monografi­a sull’opera di Nanda Vigo, a cura di Marco Meneguzzo, edita da Silvana Editoriale, che raccoglie la più esaustiva antologia critica sull’artista realizzata fino a ora.

Articolo scritto da:
Francesca Grazioli

Francesca Grazioli

Nata a Milano nel 1985, nel 2011 consegue a pieni voti la laurea magistrale in Marketing e comunicazione d'impresa presso l'Università degli Studi di Milano. Giornalista pubblicista, dal 2014 è una tra i primi collaboratori di Arte Rivista.
TI POTREBBE INTERESSARE
CATEGORIA:Arte Italiana
  • De-Pisis-Museo-Novecento
    Arte Rivista – Milano Il Museo del Novecento dedica un’ampia retrospettiva all’artista ferrarese Filippo de Pisis, una figura di grande rilievo del Novecento italiano e u
  • rJtYCxOxE_land_main_image_-main-
    Arte Rivista – Mantova A Mantova due mostre, in due diverse sedi espositive, celebrano l’arte e il genio di Giulio Romano, il più talentuoso degli allievi di Raffaello
  • 0
    Arte Rivista – Livorno A 100 anni esatti dalla morte di Amedeo Modigliani, Livorno, sua città natale, lo celebra con una mostra. “Modigliani e l’avventura di Mon