29 ottobre 2020
CATEGORIA: Arte Italiana

Un monumentale omaggio di Emilio Isgrò nella metropolitana di Brescia

isgrò metro brescia

Arte Rivista – Brescia

In occasione del ritorno a Brescia dopo due anni di restauro della Vittoria Alata, una delle più straordinarie statue in bronzo di epoca romana e simbolo della città, Emilio Isgrò ha realizzato un’opera site specific pensata per la parete nord della fermata Stazione Fs della Metropolitana di Brescia, che si pone come nuova porta d’ingresso alla città, simbolo dell’accoglienza.

L’artista siciliano ha realizzato Incancellabile Vittoria, una monumentale installazione di circa 200 mq, composta da 205 pannelli di fibrocemento fresati, il cui soggetto presenta la sagoma della Vittoria Alata che si eleva dalle cancellature tipiche della cifra espressiva più caratteristica di Isgrò, che hanno dato origine a uno dei più originali linguaggi dell’arte contemporanea del secondo dopoguerra.

Donata da Emilio Isgrò alla città, Incancellabile Vittoria va così ad arricchire il patrimonio artistico di Brescia, con il dichiarato obiettivo instillare un messaggio di forza per una coraggiosa ripartenza dopo il periodo complicato dell’emergenza Coronavirus.

Articolo scritto da:
Francesca Grazioli

Francesca Grazioli

Nata a Milano nel 1985, nel 2011 consegue a pieni voti la laurea magistrale in Marketing e comunicazione d'impresa presso l'Università degli Studi di Milano. Giornalista pubblicista, dal 2014 è una tra i primi collaboratori di Arte Rivista.
TI POTREBBE INTERESSARE
CATEGORIA:Arte Italiana
  • TvBoy_3-top
    Arte Rivista – Milano È la prima opera di street art “immortale” perchè vive anche in digitale grazie a un filtro Instagram in realtà aumentata. La nuova insta
  • biggi
    Arte Rivista – Mantova Si intitola “Il tempo della natura, gli spazi della realtà” la grande antologica che Palazzo Ducale di Mantova dedica a Gastone Biggi. Cur
  • artemisia-gentileschi
    Arte Rivista – Londra Uno degli eventi artistici del 2020, la mostra “Artemisia” alla National Gallery di Londra, apre i battenti dopo il rinvio a causa del lockdown, ed