25 novembre 2015
CATEGORIA: Cinema

#TorinoFilmFestival: Les Loups di Sophie Deraspe

Schermata 2015-11-25 alle 12.28.00

Arte Rivista – Torino

In concorso alla trentatreesima edizione del Torino Film Festival (che si concluderà il prossimo 28 novembre) Les Loups di Sophie Deraspe, produzione franco-canadese, ci immerge nei nordici e selvaggi paesaggi canadesi delle isole della Madeleine, situate in un arcipelago a più di 200 chilometri dalle coste québécois della Gaspési.

Elie, studentessa in letteratura, giunge dalla città in un piccolo villaggio di pescatori. A fronte di una natura estrema e ostile (siamo agli sgoccioli dell’inverno), la ragazza cercherà di integrarsi in una comunità diffidente, in una commossa ricerca delle proprie radici.

Les Loups

Durante l’anteprima torinese la stessa autrice ha dichiarato come l’intento principale fosse quello di mostrare la potenza e l’imprevedibilità di una natura, donatrice di vita ma altresì dispensatrice di morte. Ad interessare sono soprattutto gli effetti di quest’ultima sulla psicologia e i rapporti umani con attenzione, tramite frequenti primi piani, alla fisicità dei personaggi. Il lungometraggio presenta inoltre diverse sequenze, alcune particolarmente cruente, di caccia e lavorazione delle pelli animali, volte non tanto a comunicare messaggi moralizzanti quanto piuttosto mostrare la pratica di un’attività che rappresenta l’unico strumento di sostentamento per la piccola comunità locale.

Les Loups
«Volevo raccontare la storia di persone che fanno parte di un branco, che cacciano, che mangiano ciò che si sono procurate con le loro mani, che si proteggono l’una con l’altra, che vivono e tolgono la vita nello stesso modo. Un gruppo che è come la natura, generosa e, al contempo, spietata».

Per interpretare i residenti, Deraspe è ricorsa a volti noti (in primis Évelyne Brochu, conosciuta per Tom à la Ferme di Xavier Dolan e per il ruolo di Delphine nella serie televisiva Orphan Black) e a figuranti locali che hanno svolto un ruolo fondamentale nell’ispirazione della regista.

Famiglia e identità sono i principi alla base di Les Loups, che fin dal titolo mostra non solo il legame tra uomo e animale ma i connotati di una comunità che per Elie, alla ricerca di risposte sul proprio passato, diventerà un rifugio e un luogo di conforto.

Articolo scritto da:
Alex Zambernardi

Alex Zambernardi

Nato a Magenta nel lontano 1991, nel 2015, conclusa una triennale nell'ambito della comunicazione, sopraffatto dalla passione cinefila intraprende la laurea magistrale in Cinema e Media presso l’Università degli Studi di Torino. Su Arte Rivista si occuperà di raccontare il meraviglioso mondo della settima arte.
TI POTREBBE INTERESSARE
CATEGORIA:Cinema
  • download
    Arte Rivista – Milano Tempi duri per il mondo del cinema con le sale chiuse e le riprese bloccate causa coronavirus ormai da mesi in tutto il mondo. Alcune case di produzione
  • Disney_286x424-1
    ArteRivista – Milano Al Mudec di Milano arriva la mostra “Disney: l’arte di raccontare storie”, dal 19 febbraio al 13 settembre, che raccoglierà gli intramonta
  • frida-viva-la-vida
    Arte Rivista – Milano Torna La Grande Arte al Cinema di Nexo Digital con un nuovo documentario dedicato a Frida Khalo, con la voce narrante di Asia Argento e la colonna sonor