20 dicembre 2015
CATEGORIA: Cinema

Star Wars: Il Risveglio delle teorie

rey skywalker

Arte Rivista – In una galassia lontana lontana…

ATTENZIONE! ARTICOLO AD ALTO CONTENUTO DI SPOILER!

Bene, ora che vi abbiamo avvisati possiamo cominciare. Il 16 dicembre è arrivato, e con lui Star Wars: Il Risveglio della Forza. Il primo episodio della trilogia sequel è stato uno dei film più attesi degli ultimi anni. Sarebbe bastato il nome per renderlo tale, ma J.J. Abrams e la Lucasfilm ci hanno messo il loro zampino, decidendo di rivelare poco e nulla sulla pellicola fino alla sua uscita al cinema, contribuendo a far crescere l’hype a dismisura.

Il grande giorno è passato, Il Risveglio della Forza ha iniziato ad essere proiettato nelle sale. Ma la storia non finisce dopo i titoli di coda. Perché l’Episodio VII porta con sé tanti interrogativi che ci attanaglieranno fino al 2017, quando uscirà l’Episodio VIII. Se siamo fortunati, perché i dubbi potrebbero rimanere in sospeso fino al 2019, anno dell’Episodio IX. Che cosa ha fatto Luke Skywalker in tutti questi anni e cosa farà adesso? Kylo Ren si redimerà come il suo idolo Darth Vader o resterà al lato oscuro? Da dove arriva Snoke (e perché ha un ologramma gigante)? Poe Dameron riuscirà ad essere l’Han Solo 2.0 di cui, ora più che mai, abbiamo un disperato bisogno?

Ma soprattutto: Chi è davvero Rey?

Questo nuovo film della saga ci ha regalato un bellissimo personaggio femminile, in cui crediamo molte donne riusciranno a identificarsi. Personaggio che, a meno che i prossimi episodi non ci smentiscano, sembrerebbe il punto focale di questa trilogia: una protagonista che ha dovuto imparare a cavarsela da sola, determinata, indipendente. E dal passato misterioso. Chi è e da dove proviene questa ragazza abbandonata quando era solo una bambina sul pianeta Jakku, senza memoria della sua famiglia e della sua vita precedente? Noi, visto il lungo tempo che ci separa dal prossimo capitolo, abbiamo elaborato qualche teoria… e chissà che una non sia quella giusta.

 

  1. Storia originale: l’ipotesi più ovvia, ma anche quella che ci fa sognare meno. Rey ha dimostrato che la Forza è molto potente in lei e, toccando la spada laser di Luke, le sono balzati alla mente ricordi legati alla disfatta di Skywalker per mano di Kylo Ren. Ciò non significa necessariamente che abbia natali di un certo peso, ma potrebbe essere una giovanissima e promettente allieva di Luke scampata alla carneficina di Kylo Ren e abbandonata su Jakku per essere protetta dall’anonimato.

10614439_10208336791721191_109716613_o

  1. Rey figlia di Luke Skywalker: per l’aspetto e il carattere Rey potrebbe possedere dei geni Skywalker. E Luke non la guarda come se fosse una sconosciuta. Ci pare plausibile che, di chiunque sia figlia, lui sappia chi sia. A maggior ragione, se fosse sua figlia sarebbe ancora più fondamentale nasconderne l’identità, per proteggerla. Il dubbio sta nel fatto che Luke è pur sempre un Cavaliere Jedi e, viste le rigide regole del suo Ordine, le probabilità che sia diventato padre potrebbero non essere alte.

 12398398_10208336791441184_1516112452_o

  1. Rey figlia della Forza: la particolare storia di Anakin Skywalker è indimenticabile. Un bambino concepito senza nessun atto carnale, nato dalla Forza, potente e con delle doti fuori dal comune. E in Rey la Forza scorre talmente potente da farla riuscire naturalmente in tecniche Jedi che richiedono un duro addestramento. Insomma, i precedenti di Anakin ci sono, ma è improbabile che venga usato due volte lo stesso espediente. La storia funziona perché è unica è eccezionale e tale dovrebbe rimanere per non perdere forza e credibilità.

12400117_10208336791521186_2059135811_o

  1. Rey figlia di Han Solo e di Leia Skywalker, dunque sorella di Kylo Ren: possibili geni Skywalker, magari ereditati da Leia. Ma anche caratteristiche che ricordano Han Solo, come ad esempio un innato talento da pilota. Che i suoi genitori siano loro? Forse. Sul pianeta Takodana, la pirata Maz Kanata chiede chi sia la ragazza ad Han Solo, che in quel momento ha un’espressione molto significativa, un misto di consapevolezza e tristezza. La scena si sposta su Rey, quindi noi non sentiamo la fine della conversazione, ma se Han realmente non conoscesse la sua identità perché non farci conoscere la sua risposta? Inoltre abbiamo notato una certa affinità negli scontri tra Rey e Kylo Ren, che potrebbe derivare dallo stesso sangue che scorre nelle loro vene. E non c’è ragione migliore per tenere segreta l’identità di una figlia (magari facendola credere morta) se non quella di proteggerla da un fratello passato al lato oscuro della Forza. Certo, ci sarebbe un certo parallelismo con la storia di Luke e Leia.

12380939_10208336791601188_1808046677_o

Le ipotesi sono state fatte. Non ci resta che aspettare per vedere se una di queste è corretta o se J.J. Abrams saprà sorprenderci con una storyline totalmente inaspettata.

Articolo scritto da:
Beatrice Cois

Beatrice Cois

Nata a Cagliari, si trasferisce a Milano per seguire il suo amore per il cinema, la televisione e la scrittura. Qui si laurea in Comunicazione, Media e Pubblicità e si iscrive alla magistrale in Editoria, Comunicazione e Moda. In cerca della sua strada.
TI POTREBBE INTERESSARE
CATEGORIA:Cinema
  • download
    Arte Rivista – Milano Tempi duri per il mondo del cinema con le sale chiuse e le riprese bloccate causa coronavirus ormai da mesi in tutto il mondo. Alcune case di produzione
  • Disney_286x424-1
    ArteRivista – Milano Al Mudec di Milano arriva la mostra “Disney: l’arte di raccontare storie”, dal 19 febbraio al 13 settembre, che raccoglierà gli intramonta
  • frida-viva-la-vida
    Arte Rivista – Milano Torna La Grande Arte al Cinema di Nexo Digital con un nuovo documentario dedicato a Frida Khalo, con la voce narrante di Asia Argento e la colonna sonor