24 gennaio 2017
CATEGORIA: Mostre ed Eventi

miart 2017, dal 30 marzo al 2 aprile Milano sempre più internazionale

miart 2017 scandalo

Arte Rivista – Milano

Presentata ieri, 23 Gennaio, a Palazzo Reale di Milano: miart 2017, la ventiduesima edizione della fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea di Milano organizzata da Fiera Milano e diretta per la prima volta da Alessandro Rabottini, già Vice Direttore nel 2016.

Una nuova edizione che consolida gli importanti risultati raggiunti negli ultimi quattro anni e che si arricchisce di novità nel format e di presenze e collaborazioni sempre più prestigiose.

Alla presentazione sono intervenuti Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Giovanni Gorno Tempini,  Presidente Fondazione Fiera Milano, e Alessandro Rabottini, direttore artistico di miart 2017.

Dal 30 marzo al 2 aprile i padiglioni di fieramilanocity accoglieranno 175 gallerie internazionali.

Il direttore artistico ci racconta che miart “Una fiera solida con un livello di proposta sperimentale molto alta ma che riesce a raccogliere anche quello che considerato established, una fiera che si sta affacciando sul panorama internazionale delle fiere con una sua fisionomia ben precisa ed autonoma”.

Articolo scritto da:
Primo Vanadia

Primo Vanadia

Nato a Palermo, appena finito il liceo si trasferisce a Milano, studi nell'ambito delle comunicazione e della pubblicità. Fotografo, content media manager ed aspirante giornalista. Fonda Arte Rivista nel 2014, qualcosa sta cambiando.
TI POTREBBE INTERESSARE
  • Cattura
    Arte Rivista – Milano Sta per aprire i battenti la decima edizione della fiera d’arte adatta a tutte le tasche. Affordable Art Fair Milano, la fiera che gli esperti del
  • Ennio-Morricone-2
    Arte Rivista – Roma Un premio alla carriera per il maestro Ennio Morricone. A consegnarlo, ieri mattina, è stata la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati
  • 6
    Arte Rivista – Milano Milano celebra una grande autrice, a dieci anni dalla morte avvenuta il primo novembre 2009. Parliamo di Alda Merini e di una serie di iniziative in div