14 settembre 2015
CATEGORIA: Mostre ed Eventi

Giotto – l’Italia

Milano - Palazzo Reale

La mostra, promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dal Comune di Milano curata da Pietro Petraroia e Serena Romana è un capitolo fondamentale del programma di  Expo in città.

Il progetto allestitivo, a cura di Mario Bellini, riguarderà proprio le sale di quel Palazzo Reale in cui Giotto, in epoca viscontea, eseguì la sua ultima opera, purtroppo perduta: gli affreschi nel Palazzo di Azzone Visconti. La mostra a Palazzo Reale riunisce 13 opere, prevalentemente su tavola, nessuna delle quali prima esposta a Milano: una sequenza di capolavori assoluti mai riuniti tutti insieme in una esposizione. Ognuno di essi ha provenienza accertata e visualizza quindi il tragitto compiuto da Giotto attraverso l’Italia del suo tempo, in circa quarant’anni di straordinaria attività.

 

Struttura:“Si attraverseranno dapprima le sale in cui saranno esposte le opere giovanili: il frammento della Maestà della Vergine da Borgo San Lorenzo e l’altra Maestà della Vergine, da San Giorgio alla Costa, documentano il momento in cui il giovane Giotto era attivo tra Firenze e Assisi. Poi il nucleo dalla Badia fiorentina, con il polittico dell’Altar Maggiore, attorno al quale saranno ricomposti alcuni frammenti della decorazione affrescata che circondava lo stesso altare. La tavola con il Padre Eterno in trono proviene dalla Cappella degli Scrovegni e documenta la fase padovana del maestro. Segue poi lo straordinario gruppo che inizia dal polittico bifronte destinato alla cattedrale fiorentina di Santa Reparata, e che ha il suo punto d’arrivo nel polittico Stefaneschi, il capolavoro dipinto per l’altar maggiore della Basilica di San Pietro.
Il percorso espositivo si chiude con i dipinti della fase finale della carriera del maestro: il polittico di Bologna, che Giotto dipinse nel contesto del progetto di ritorno in Italia, a Bologna, della corte pontificia allora ad Avignone; e il polittico Baroncelli dall’omonima cappella di Santa Croce a Firenze, che nell’occasione della mostra verrà ricongiunto con la sua cuspide, raffigurante il Padre Eterno, conservata nel museo di San Diego in California.”

Palazzo Reale

Milano, Piazza del Duomo 12

2 Settembre 2015 – 16 Gennaio 2016

 

Articolo scritto da:
Primo Vanadia

Primo Vanadia

Nato a Palermo, appena finito il liceo si trasferisce a Milano, studi nell'ambito delle comunicazione e della pubblicità. Fotografo, content media manager ed aspirante giornalista. Fonda Arte Rivista nel 2014, qualcosa sta cambiando.
TI POTREBBE INTERESSARE
  • 6
    Arte Rivista – Milano Milano celebra una grande autrice, a dieci anni dalla morte avvenuta il primo novembre 2009. Parliamo di Alda Merini e di una serie di iniziative in div
  • altalene-rosa-muro-usa-messico-1
    Arte Rivista, Messico Altalene rosa per “abbattere” il muro al confine tra Usa e Messico. A realizzare il progetto, denominato “Teeter totter wall” (muro al
  • Quatre-Caps-Not-Longer-Life-Caravaggio-532x420
    Arte Rivista, Madrid Come sarebbero state le composizioni di natura morta dipinte da Caravaggio o Monet se la frutta e la verdura al centro delle loro tele fosse stata ricoperta da