31 gennaio 2017
CATEGORIA: Mostre ed Eventi

Arte Fiera 2017, il successo dell’Arte a Bologna

image-1

Arte Rivista – Bologna

Appena conclusa con 48.000 ingressi l’annuale edizione della kermesse bolognese Arte Fiera.

Selezione, qualità, curatela e mercato le parole chiave di questa edizione. 153 gallerie con una voluta commistione tra moderno e contemporaneo, collettive e solo show.

Turcato

“La mia prima Arte Fiera – dichiara il Direttore Artistico, Angela Vettese – si chiude dopo giorni di contatti, talk, mostre in fiera e in città, nell’ambito di un nuovo progetto espositivo che ha cercato di cogliere i segnali per un’ulteriore selezione e arricchimento dei contenuti. Obbiettivi raggiunti: snellire, offrire stand di qualità, mescolare il moderno al contemporaneo, puntare su libri e fotografie. Il mio lavoro proseguirà, nel costruire l’edizione di Arte Fiera 2018, nella direzione di una sempre maggiore qualità dell’esposizione e di un ulteriore rafforzamento del rapporto già ottimo con le Istituzioni e le realtà culturali di Bologna. “

La fiera si divide come sempre da anni in due parti ben distinte e separate tra loro. La prima con i nomi storici, la seconda con le nuove proposte del mondo delle gallerie italiane. Gli artisti che corrono sulla bocca di tutti sono sempre Castellani, Bonalumi, Tano Festa e Schifano in entrambi i padiglioni, con una particolare attenzione per Peter Halley.

Articolo scritto da:
Primo Vanadia

Primo Vanadia

Nato a Palermo, appena finito il liceo si trasferisce a Milano, studi nell'ambito delle comunicazione e della pubblicità. Fotografo, content media manager ed aspirante giornalista. Fonda Arte Rivista nel 2014, qualcosa sta cambiando.
TI POTREBBE INTERESSARE
  • 6
    Arte Rivista – Milano Milano celebra una grande autrice, a dieci anni dalla morte avvenuta il primo novembre 2009. Parliamo di Alda Merini e di una serie di iniziative in div
  • altalene-rosa-muro-usa-messico-1
    Arte Rivista, Messico Altalene rosa per “abbattere” il muro al confine tra Usa e Messico. A realizzare il progetto, denominato “Teeter totter wall” (muro al
  • Quatre-Caps-Not-Longer-Life-Caravaggio-532x420
    Arte Rivista, Madrid Come sarebbero state le composizioni di natura morta dipinte da Caravaggio o Monet se la frutta e la verdura al centro delle loro tele fosse stata ricoperta da